domenica 20 settembre 2015


Gentili visitatori e Soci dell’Associazione Filatelica e Numismatica “La Persefone Gaia” di Taranto, siamo lieti di comunicarVi che, in questi giorni, è stata costituita l’Associazione Culturale denominata Accademia Culturale “Italia in Arte nel Mondo”.

 

I soci fondatori di quest’ultima associazione, dotati di grande esperienza ultra decennale nel campo dell’Arte, hanno inteso allargare i confini di azione (di "Italia in Arte" http://www.italiainarte.it/), assecondando la oramai diffusa esigenza di intraprendere avveniristici sentieri artistici e di offrire agli associati che aderiranno alle iniziative, non solo un palcoscenico nuovo ed internazionale ma, anche e soprattutto, un sostegno didattico-formativo fatto di consulenza e di assistenza professionale, di ricerca e di confronto comune, di innovazione e di sperimentazione Scientifica, di Comunicazione e di diffusione della Pittura e della Scultura attraverso un “logico” linguaggio propositivo, al fine di potenziare maggiormente gli artisti contemporanei, che potranno, così, perfezionare la loro attitudine artistica e di immagine, “seguiti” da “Operatori”, che collaboreranno di volta in volta con l’Associazione, appartenenti al mondo dell’Arte e al mondo Istituzionale e Scientifico. 
Senza trascurare la divulgazione video cinematografica di interviste, di presentazioni e di documentari dedicati ai Maestri contemporanei. Non saranno trascurati neppure le “News” mensili e la “Web TV”. 

Una svolta epocale, che produrrà nuovi ed importanti traguardi e non mancherà di dedicarsi alle attività collaterali, come la divulgazione dei Diritti Umani, dei Diritti Sociali e Civili, temi, questi, in ossequioso rispetto della maturata esperienza trentennale.

La Nostra Associazione Filatelica e Numismatica 
“La Persefone Gaia” è ora Partner 
di questa Organizzazione di respiro mondiale.



Ringraziamo i Soci Fondatori di “Italia in Arte nel Mondo” per averci richiesto il partenariato ed in particolar modo il Dott. Roberto Chiavarini. Auguriamo a tutti uno splendido futuro ed il conseguimento di sempre più alti obiettivi nel mondo dell’Arte, della Cultura, dei Diritti Umani e Sociali.


Sito: www.italiainartenelmondo.it

mercoledì 22 aprile 2015

Manifestazione Filatelica 30 Aprile 2015



Annullo filatelico per la riapertura al culto del
Santuario Diocesano di 
Maria SS.ma Mater Domini, 
Laterza (TA) - 30 aprile 2015


Il Santuario di Maria Santissima Mater Domini (patrona di Laterza dal 1727) è situato nel cuore della zona rupestre. Questa chiesa è stata costruita tra il 1736 ed il 1753 accanto a quella rupestre di Santa Domenica, che ne è divenuta la cripta laterale. La sua consacrazione è avvenuta il 12 maggio del 1850, esattamente 200 anni dopo l'apparizione della Madonna.

In occasione della riapertura al culto del Santuario restaurato e nell'ambito dei festeggiamenti per Maria Santissima Mater Domini (30 aprile 2015 - 2 giugno 2015) si effettuerà un annullo filatelico speciale per celebrare l’evento.

Il giorno 30 aprile 2015, dalle ore 17.30 alle ore 22,30, presso il sagrato del Santuario saranno presenti i funzionari di Poste Italiane che metteranno a disposizione del pubblico un bollo realizzato per l’occasione, con la data e la denominazione della manifestazione. Il pubblico avrà la possibilità di acquistare la cartolina creata in serie limitata in occasione dell’iniziativa per farvi apporre un francobollo religioso ed il relativo timbro dell’annullo filatelico.

Per Informazioni:
http://www.santuariomaterdominilaterza.it/

mercoledì 18 febbraio 2015

Accendi la luce del Rotary




Giovedì 19 febbraio 2015

Annullo Filatelico
Teatro Metropolitan di Ginosa (TA)
ore 18,30 - 21,00

Cartoline celebrative

noi ci saremo . . .

mercoledì 14 maggio 2014

Giro d'Italia a Taranto




Oggi  14 Maggio 2014  parte da Taranto la 5^ Tappa del Giro d'Italia (Taranto - Viggiano).

I due Circoli tarantini: CFN "La Persefone Gaia" e "Tarentum" hanno predisposto, per l'evento, una cartolina ricordo disegnata dal Prof. Giuseppe Ferrara che potrà essere corredata dell'apposito annullo filatelico (del 11/05/2014) a cura del Comune di Taranto c/o la Posta Centrale.

Le cartoline predisposte dall'organizzazione dell'evento "Taranto in Rosa" sono in totale n. 6. 

Per tutti i dettagli dell'evento potete contattare la pagina Facebook:







N.B. Se sei interessato/a alla cartolina del Prof. Giuseppe Ferrara, con la firma dell'autore, ed alle altre sei dell'evento contattaci. La Ns. è un'Associazione senza finalità di lucro e ti metteremo in condizione di collezionarle tutte.



domenica 1 dicembre 2013

Il francobollo e le monete fonti di dati storici, sociali, economici e religiosi.


Gentili lettori, innanzitutto volevo ringraziarvi, personalmente ed a nome degli altri soci dell’Associazione “La Persefone Gaia”, per la visita a questo nuovo Blog “persefonegaia.blogspot.it” che è nato per sensibilizzare l’opinione pubblica circa il rientro della statua della Persefone a Taranto, sua naturale sede. Tanto si è parlato di questa iniziativa e non mancheranno occasioni per tornare sull'argomento.

video

Ma la nostra Associazione non è solo questa iniziativa. 
Il caso “Persefone” si colloca in un discorso più ampio. La nostra associazione vuole fare “cultura”, attraverso il collezionismo. Il collezionismo è appunto un hobby che consiste nella raccolta di oggetti di una particolare categoria. Queste collezioni dovranno essere poi organizzate, catalogate ed attrattivamente esposte. Esistono tecniche, manuali, cataloghi e libri che guidano il collezionista e la sua ricerca.
Senza volermi dilungare in una elencazione di tutte le forme di collezionismo quali sono quelle delle monete, francobolli, cartoline, santini, giocattoli d’epoca, acquasantiere, foto, medaglie religiose, carte telefoniche e centinaia di altre cose, voglio ora precisare che tutto questo “accumulare roba” non deve e non è fine a se stesso, altrimenti saremmo dei “rigattieri” e riempiremmo le nostre case di tanto che non vale però nulla.
Tutto ciò che si raccoglie, come si diceva prima, ha un substrato culturale. 
Noi della “Persefone Gaia” vogliamo approfondire temi che non devono rimanere fine a se stessi ma devono andare verso il raggiungimento di “obiettivi”. Il senso a tutto questo è per noi quello di “Vivere” in maniera diversa la città, restituendo ricordi che rischiano di perdersi.
Restituendo alla città le proprie cose che sono andate via o perdute nei secoli.
Cose non solo materiali, come possono essere le monete, i francobolli, le cartoline, le “statue”, ecc. Sicuramente alcuni "obiettivi" sono facilmente raggiungibili altri meno ma la cosa importante è fare tutto ciò che è possibile. E’ vivere il tempo libero dando un senso alle cose che si fanno.
Le monete, ad esempio, rivestono un posto d’onore tra i diletti collezionistici dell’Uomo. Nessun’altra passione può raggiungere epoche storiche così lontane ed alla portata di “mano”, a partire da pochi euro. E’ proprio così, con un po’ di ricerca e fortuna, tra mercatini, convegni e negozi si possono fare buoni acquisti o scambi. Le monete, da quando cominciarono a circolare, intorno al VII sec. a. C., hanno seguito ogni momento della vita dell’Uomo. Ne hanno connotato gli sviluppi, i progressi ed i regressi, ogni forma di arte, di cultura, di civiltà, di storia. Insomma attraverso le monete si conoscono i popoli e la loro Storia; Re e Regine, ricchi e poveri ruotano, come in una grande giostra, intorno ad esse che ne scandiscono le azioni come le ore il tempo. Le monete sono appunto legate al tempo e poi ancora ai luoghi. Le monete sono come delle tessere di un puzzle infinito. Ogni minuscola parte accende una piccola lampadina nella stanza della memoria. 
In quest’ottica il nostro Circolo filatelico e numismatico ha una grande ambizione e la stessa è contenuta nell’art. 4, paragrafo 3 dello Statuto che recita: “Il Circolo intende far istituire, nella Città di Taranto, il “Museo della Moneta, del Francobollo e della Cartolina”, con sezioni specializzate, di riferimento e collegate, che saranno definite nel progetto esecutivo.
In una bellissima mostra, fatta alcuni anni or sono a Taranto, presso il castello aragonese, una insegnante di Storia e Letteratura italiana ebbe a dire: “La proposta del circolo filatelico La Persefone Gaia di un percorso di conoscenza del mondo della filatelia attraverso il progetto “Il mito e la scuola”, è stata accolta con interesse ed inserita nella progettualità dinamica e trasversale della scuola media Bettolo (di Taranto). I ragazzi hanno ancora di più compreso come il mito, da greco "mythos", cioè racconto, sia stato la risposta alle molteplici domande sull’origine dell’universo, sul significato della vita e della morte, sull’origine dei vari fenomeni naturali (…). Lo studio mitologico affiancato alle diverse serie di francobolli aventi i miti come tema ha trasformato la raccolta dei francobolli, ritenuta da molti ragazzi una attività statica lontana dagli interessi più moderni, in una curiosa ricerca di emozioni specifiche per le diverse categorie che si avvale delle tecniche più avanzate per mettere in contatto i filatelici e per scoprire l’origine tematica del francobollo. Il francobollo si è quindi trasformato in fonte di dati storici, sociali, economici, religiosi o geografici a seconda della tematica e della motivazione dell’emissione catturando l’interesse dei ragazzi e permettendo uno studio trasversale molto più coinvolgente. Progetti come quello proposto dalla “Persefone Gaia” sono ben accolti dalla scuola sempre attenta a proposte educative alternative al consueto svolgimento dei percorsi didattici. L’elaborazione di disegni, narrativa, poesie e la ricerca dei fatti mitologici abbinati alle emissioni filateliche ed ordinati in schede ha visto tutti gli alunni collaborativi e pronti a far volare la loro fantasia per dare nuove interpretazioni e per concretizzare in tavole pittoriche, l’intitolazione del progetto e cioè “Il mito e la scuola””. 

Il presidente del Circolo “La Persefone Gaia” di Taranto - Avv. Francesco Gatto